Welcome to MedicalPress a Premium Medical Theme
Titolo Immagine

Blog

Home  /  Strumentazione   /  Neurostimolazione FREMS

Neurostimolazione FREMS

FREMS™ (Frequency Rhytmic Electrical Modulation System) è una stimolazione elettrica brevettata, costituita da segnali elettrici biocompatibili generati da neurostimolatori computerizzati e somministrati attraverso elettrodi transcutanei.

I segnali FREMS™ sono biocompatibili in quanto, a differenza dei tradizionali elettrostimolatori sono simultaneamente modulati in frequenza, ampiezza e durata.

Scopri come sconfiggere il Dolore, scegli la Terapia FREMS, brevettata e scientificamente validata

L’Elettroceutica, destinata a rivoluzionare il mondo della medicina, consiste nella somministrazione di particolari impulsi elettrici diretti a specifiche fibre nervose che, attivando dei circuiti cerebrali, permettono l’interazione con i tessuti e gli organi per la cura di patologie di varia natura.

Effetti benefici

FREMS™ promuove un effetto curativo duraturo e una rapida riduzione del dolore, senza effetti collaterali.

Ad oggi sono stati dimostrati scientificamente i seguenti meccanismi d’azione ed effetti biologici sul nostro organismo, promossi da specifiche sequenze:

  • Riattivazione vasomotoria del microcircolo
  • Modulazione del H-reflex
  • Aumento dell’attività del microcircolo
  • Aumento e rilascio di fattori di crescita come VEGF e bFGF (neoangiogenesi)
  • Interazione con la trasmissione neuromuscolare
  • Riduzione del dolore nel tempo
  • Attività decontratturante

FREMS™, già in prima seduta, agisce per ridurre il dolore. In fase acuta è fondamentale l’effetto antifiammatorio e drenante.

Studi clinici dimostrano come i risultati siano duraturi nel tempo.

Il trattamento

FREMS™ è somministrata attraverso i dispositivi APTIVA™, applicando piccoli elettrodi transcutanei nell’area da trattare. Una seduta dura circa 20-30 minuti. Il programma specifico di trattamento e il numero di sedute sono stabiliti dal medico.

Durante le sedute di trattamento, si percepisce una leggera “vibrazione” che varia continuamente (multimodulazione del segnale).

Dall’uso dell’apparecchio sono escluse le seguenti classi di pazienti:

  • Pazienti affetti da patologia neoplastica diagnosticata;
  • Pazienti portatori di pacemaker, defibrillatore o neurostimolatore;
  • Donne in stato di gravidanza;
  • Pazienti con pregressi eventi di crisi epilettiche.

Principali applicazioni

PATOLOGIE DEL MICROCIRCOLO

Attivazione del Microcircolo
Acufeni
Morbo di Raynaud
Stati Edematosi

VASCULOPATIE

Microangiopatia
Vasculopatia
Stasi venosa

NEUROPATIE

Neuropatia Diabetica Dolorosa

ULCERE CUTANEE

Ulcera Neuroischemica
Ulcera Arteriosa
Ulcera Venosa
Ulcera Mista
Ulcera da Pressiona
Ulcera Neuropatica

2 Commenti
  • Nicole Burke

    Ut wisi enim ad minim veniam, quis laore nostrud exerci tation ulm hedi corper turet suscipit lobortis nisl ut aliquip erat volutpat ignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis

    8 Maggio 2017 14:05
    risposta
    • Dott. Giorgio Sanguedolce

      Ut wisi enim ad minim veniam, quis laore nostrud exerci tation ulm hedi corper turet ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip.

      9 Maggio 2017 08:05
      risposta
Posta un Commento
Nome
E-mail
Sito web